Perretta: se Gregoraci non va bene prendano Nibras Asfa per condurre “L’altro festival”

Cara Elisabetta, sei bella e intelligente, su questo non ho dubbi. Spudoratamente troppo direi. E purtroppo sei anche anche un po’ spavalda, lo dimostra questa idea pretenziosa che hai di condurre “L’altro festival” senza dichiararti apertamente di sinistra.

No cara Eli, tu che vieni da Soverato, terra prima greca, poi romana e poi cristiana, un po’ come le nostre ex-radici, tu che con i tuoi lineamenti e il tuo sguardo dolce e fiero incarni la versione femminile dei bronzi di Riace (senza curarti del modello-Riace), proprio per questo sei l’antitesi del pensiero unico anti-identitario.

E non vai più bene.

Spicchi troppo, ti devi “normalizzare”.

D’altronde giudicare una donna dalle (presunte) idee del suo ex marito rappresenta quanto di più conforme all’in-cul-tura dell’islamicamente-corretto che avanza, con donne che valgono metà degli uomini e mogli che sono appendici e proprietà dei mariti.

Cara Elisabetta, hai ancora una chance per uniformarti anche tu. Aiutali a completare l’opera, ergiti a paladina del sardinismo. Chi meglio di Nibras Asfa potrebbe essere indicata per la conduzione?

Francesco Perretta

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi