Metz: armato di coltello urla “Allah akbar” minacciando i passanti

Francia – Un islamico radicalizzato di 30 anni, già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato arrestato a Metz. La polizia lo ha neutralizzato con dei colpi alle gambe. Non è in pericolo di vita. Lo riferiscono alcuni media francesi.

L’individuo minaccioso, già schedato per radicalismo come “S”, era armato con un coltello e, vestito con una djellaba, gridava “Allah Akbar”, minacciando i passanti. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

 

Condividi