Modena, rapina e tentato stupro in profumeria: arrestato nigeriano

A dieci giorni da una rapina in una profumeria del centro storico di Modena, con un tentativo di violenza sessuale ai danni della titolare, la polizia di Stato è riuscita a individuare il presunto autore, grazie a due impronte digitali. In manette, su misura cautelare emessa dal gip del tribunale modenese, è finito un nigeriano irregolare, senza fissa dimora e ritenuto essere il responsabile di un’altra rapina ai danni di una dipendente di un discount, sempre a Modena.

Il 17 dicembre l’uomo sarebbe dunque entrato nella profumeria e, dopo aver imbavagliato e legato la titolare, si sarebbe impossessato di 2mila euro in contanti e merce per 8mila. Solo l’arrivo di un cliente ha poi evitato la violenza sessuale. Video Benito Benevento – gazzettadimodena.gelocal.it

Condividi