Noleggiano veliero in Sicilia per prelevare “migranti” dalla Turchia

Avevano noleggiato un veliero in Sicilia e si stavano dirigendo verso le coste della Turchia per prelevare migranti da portare illegalmente in Italia. E’ l’accusa con la quale la squadra mobile di Reggio Calabria ha fermato due ucraini di 71 e 45 anni, gravemente indiziati di appartenere ad un’organizzazione dedita al traffico di migranti.

Il fermo è sopraggiunto quando i due, in difficoltà in mare, hanno chiesto aiuto alla Capitaneria di Porto.  tgcom24.mediaset.it

Migranti “in fuga dalla fame” pagano 6000 euro per arrivare in Italia

Complessivamente sono 13 le persone arrestate, 7 in Italia e 6 in Grecia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare chiesta dalla Dda di Lecce

Sbarchi ‘fantasma, 13 arresti. Migranti pagavano 6000 euro a testa

due cellule criminali specializzate nel favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, una italiana ed una greca in costante e diretto collegamento

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi