Volontario Caritas picchiato e rapinato da tre “richiedenti asilo”

PESCARA. Lo rapinano della bicicletta dopo la cena di Natale alla Caritas. E’ avvenuto alle 4,30 di questa notte, nella zona di piazza Santa Caterina. Subito sono intervenute le pattuglie della squadra volante che hanno arrestato tre nigeriani, dai 30 ai 35 anni, residenti uno a Chieti, due a Pescara e richiedenti asilo politico. La “vittima” è una ragazzo di Lanciano che aveva dato una mano alla Caritas per organizzare la tradizionale cena di Natale per gli ospiti indigenti. Lo scrive il giornale locale ilcentro.it

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, stava tornando in bicicletta verso la stazione ferroviaria per andare a riprendere il treno per Lanciano quando è stato fermato e aggredito da tre uomini, successivamente identificati per i tre nigeriani. I tre gli hanno “strappato” di mano la bicicletta, lo hanno circondato e picchiato nel momento in cui il ragazzo ha cercato di opporre resistenza. Uno dei tre lo avrebbe anche cercato di colpire con una bottiglia. I rapinatori si sono poi allontanati. Il ragazzo ha chiamato il 113 e la polizia è riuscita a bloccare i tre con la bicicletta.

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi