Casaleggio Associati e blog di Grillo nel mirino dell’Antiriciclaggio

La Moby spa non ha finanziato solo la Fondazione Open di Matteo Renzi, ma anche il blog di Beppe Grillo e la Casaleggio Associati. SI tratta – secondo l’Uif, l’Unità antiriciclaggio di Bankitalia – di “operazioni sospette”, su cui – spiega Il Corrieresono in corso accertamenti per verificare gli accordi economici presi tra il 2018 e il 2019. Sull’accordo, infatti, l’Unione Europea ha avviato un’istruttoria per verificare se si tratti di un “aiuto di Stato”, per cui il presidente della compagnia di navigazione, Vincenzo Onorato avrebbe sovvenzionato fondazioni e società per ottenere appoggi per le attività delle sue aziende in Italia e all’estero.

L’accordo con il blog di Grillo prevede un esborso annuo di 120 mila euro da parte della società in cambio di messaggi pubblicitari. Un patto che insospettisce l’Uif soprattutto se si considera che il fondatore del Movimento e Onorato sono amici da tempo. Ma le loro trattative si sono allargate fino alla Casaleggio Associati. In questo caso l’accordo è stato sottoscritto il 7 giugno 2018 e prevede la “stesura di un piano strategico e la gestione di iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica e gli stakeholder del settore marittimo sulla limitazione dei benefici fiscali del Registro Internazionale alle sole navi che imbarcano equipaggi italiani o comunitari”. Il tutto per la modica cifra di 600 mila euro ma con ulteriori clausole legate al raggiungimento del risultato.

www.liberoquotidiano.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi