Manovra: 20 milioni di euro e tasse azzerate per società sportive femminili

Condividi

 

La commissione Bilancio del Senato ha approvato un emendamento alla manovra che equipara le donne ai colleghi maschi, estendendo le tutele previste dalla legge sulle prestazioni di lavoro sportivo, e per promuovere il professionismo nello sport femminile introduce un esonero contributivo al 100% per tre anni per le società sportive femminili che stipulano con le altlete contratti di lavoro sportivo.

L’emendamento alla legge di Stabilità con cui Palazzo Chigi ha aperto al professionismo femminile per calcio, basket, volley e rugby prevede lo stanziamento di 20 milioni per i prossimi tre anni (4 per il 2020, 8 per il 2021 e 2022) e contributi a carico dello Stato fino a un massimo di 8 mila euro a stagione (pari a un lordo di 30 mila, il tetto massimo degli stipendi in Italia). […]

www.ilgiornale.it

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -