Senegalese dirotta e incendia bus con bambini, in aula attacca Salvini

Attacca Matteo Salvini davanti alla corte Ousseynou Sy, imputato per strage e incendio per il dirottamento di un bus con a bordo 50 bambini lo scorso 20 marzo a San Donato Milanese. Questa mattina l’uomo ha chiesto e ottenuto di rendere spontanee dichiarazioni.

Durante i 20 minuti del suo monologo ha ripetuto i proclami relativi al panafricanismo a cui aveva già accennato durante gli interrogatori subito dopo i fatti e per l’ennesima volta ha citato l’allora ministro dell’Interno, reputandolo “responsabile delle morti bambini e delle persone nel Mediterraneo”, accusandolo pure di “crimini contro l’umanità”.

Sy ha poi fatto riferimento alla chiusura dei porti che impedisce di salvare le persone come succede “nell’omissione di soccorso”. Quindi ha fatto una digressione affermando che “l’Africa è un continente ricco che da sempre è oggetto di sopraffazione da parte dell’Occidente”, che ruba le sue risorse.

“Aspetto i dotti commenti di giornaloni, intellettualoni e sinistri vari, come minimo qualcuno darà ragione a questo delinquente, scommettiamo?”, ha commentato Salvini sul suo profilo Twitter. liberoquotidiano.it

Bus bambini dirottato, senegalese gridava ‘spostatevi o do fuoco a tutto il pullman’

“Aveva un accendino in mano e gridava ‘spostatevi o do fuoco a tutto il pullman’”. Così un carabiniere, testimoniando nel processo a carico di Ousseynou Sy, l’autista che il 20 marzo scorso ha tenuto in ostaggio 50 ragazzini, due insegnanti e una bidella e ha dato fuoco al bus, a San Donato Milanese, ha raccontato…

Bus dirottato e incendiato, senegalese voleva strage su pista di Linate

Dalle indagini dei carabinieri di Milano, coordinate dai pm Alberto Nobili e Luca Poniz, durante poco più di due mesi, si è rafforzata l’idea che Ousseynou Sy, l’autista che il 20 marzo ha tenuto in ostaggio 50 bambini, due insegnanti e una bidella e poi ha dato fuoco al bus, a San Donato Milanese, volesse…

Ousseynou Sy durante l’interrogatorio: “Salvini imbecille”

È il “convincimento ideologico, addirittura, citando criticamente la politica nazionale e, più in generale, quella occidentale” l’elemento che prova le finalità terroristiche con cui Ousseynou Sy ha dirottato uno scuolabus con a bordo 51 bambini mercoledì 20 marzo a San Donato. Lo scrive il gip di Milano, Tommaso Perna, nell’ordinanza di convalida dell’arresto nei confronti…

Tentata strage su bus, Ousseynou Sy: “Lo rifarei cento volte”

Bus in fiamme a San Donato Milanese, l’arresto di Ousseynou Sy: “L’assalto? Lo rifarei cento volte” . Chwcosa è successo dopo l’arresto di Ousseynou Sy? A fare luce sulle ore successive all’agguato è il Corriere della Sera, che riporta le prime dichiarazioni del 47enne dopo essere finito in manette: ”Voi bianchi che ci avete invaso…

Condividi