Arezzo, violenza sulle donne: tunisino aggredisce poliziotta

Condividi

 

Violenza sulle donne, tra le vittime ci sono anche quelle che lavorano nelle forze dell’ordine, in prima linea giorno e notte contro il rischio. Come la poliziotta aggredita da un tunisino il 25 novembre, giornata appunto contro la violenza sulle donne. L’episodio è avvenuto nella centralissima Piazza Guido Monaco ad Arezzo.

In forza alla Squadra Volante della Questura  – scrive il Corriere di Arezzo –  la poliziotta era intervenuta per un controllo sullo straniero, fermato nei pressi della gelateria, trovato in possesso di sostanza stupefacente. Il magrebino, con precedenti per droga, lesioni, minacce e porto di oggetti atti a offendere, da inizio anno era sottoposto ad una misura che gli impediva di essere fuori dall’abitazione tra le 20 e le 6 di ogni giorno.



Dopo il controllo degli agenti, poco prima delle 23, il tunisino à scappato ed è stato inseguito. Concitate le operazioni per bloccarlo. Ha reagito procurando lesioni, con calci e pugni, sia alla poliziotta (sette giorni di prognosi) che al collega, entrambi refertati in ospedale. Il tunisino pare avesse un atteggiamento particolarmente sprezzante e aggressivo contro la poliziotta, proprio in quanto donna. La donna in divisa ha riportato conseguenze ad una spalla e alla man. Alla fine il tunisino è stato portato in caserma e alle 3.50 si è concluso l’episodio. Convalidato l’arresto davanti al giudice.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -