Grimoldi: Ius culturae e madrasse, è questa l’idea di futuro del Governo ?

Condividi

 

(OPi – 1.10.2019) Paolo Grimoldi (Lega Lombarda) boccia senza appello le uscite del Pd che ci riprova a regalare la cittadinanza italiana agli immigrati ed, in particolare, le assurde proposte del ministro Fioramonti che farebbe meglio ad occuparsi degli altrettato assurdi programmi scolastici:

“Prima lo ius culturae, ora si vuole togliere il crocifisso, il simbolo della nostra storia e di quello su cui si fonda la nostra società e del nostro modo di vivere, dalle scuole e intanto proliferano casi in tutta Italia di richieste di adeguare le mense scolastiche alle richieste delle famiglie di studenti di religione islamica che vogliono menu speciali per la carne. A questo punto attendiamo solo che il ministro Fioramonti inviti gli imam nelle nostre scuole trasformandole in madrasse.”



“È anti italiano? – si chiede Grimoldi – Noi non ci stiamo, la Lega sta dalla parte degli italiani e difenderà i propri simboli e le proprie scuole, facendo opposizione in tutte le commissioni o aule parlamentari e portando la gente in piazza, democraticamente e pacificamente, per far sentire il nostro dissenso, a cominciare dalla manifestazione di Roma del prossimo 19 ottobre”.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -