Germania: migrante prende in ostaggio un neonato

Condividi

 

Nella città tedesca di Wismar un immigrato, presubilmente originario del Ghana, ha preso in ostaggio un neonato. Lo riferiscono le autorità locali. A quanto si apprende dalle forze dell’ordine, l’uomo non risulta essere armato ma utilizza il bimbo come scudo impedendo un’azione da parte della polizia. Ciò sta succedendo presso l’Ufficio per l’amministrazione locale degli stranieri.

La polizia ha posizionato posti di blocco su tutte le strade di accesso ed ha bloccato l’entrata all’edificio stesso. La polizia cerca di negoziare con il rapinatore. Sul posto lavora un medico. Il bambino sta bene. Il medico si trova costantemente vicino al bambino e monitora le sue condizioni di salute.



Secondo le nuove informazioni, l’uomo potrebbe tenere in ostaggio il proprio figlio e richiede alle autorità locali la possibilità di poter effettuare un test di paternità, che presumibilmente gli darebbe il diritto di rimanere in Germania.

L’amministratore del distretto Kerstin Weiss ha riferito al giornale Ostsee-Zeitung che nell’edificio rimane ancora un impiegato.

Le forze speciali hanno arrestato l’uomo. Il bambino è in sicurezza. È rimasto ostaggio per circa cinque ore.  https://it.sputniknews.com



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -