Lotti resta nel Pd: “Poi spiegherò perché…”

“Resto nel Pd, lo confermo e lo ribadisco… Il perché lo scoprirete più tardi”.

Nel giorno della scissione targata Matteo Renzi, così l’ex ministro dello Sport, Luca Lotti, lasciando l’aula Occorsio del Tribunale di Roma al termine dell’udienza del processo Consip, nel quale è imputato per favoreggiamento insieme ad altre sei persone.

Condividi