Migranti, 46 algerini sbarcano in Sardegna

Nelle ultime ore un massiccio sbarco di migranti si è registrato lungo le coste del Sulcis, in Sardegna. Ne sono approdati complessivamente 46, tutti di nazionalità algerina. I primi barchini hanno raggiunto la spiaggia di Porto Pino, nel comune di Sant’Anna Arresi, intorno alle 7 di sabato mattina.

Un cittadino ha visto aggirarsi il gruppo di migranti e ha chiamato i carabinieri. Sul posto sono arrivati i militari della Compagnia di Carbonia che ne hanno bloccati 33, tutti maschi, maggiorenni e in buone condizione di salute.

Un paio di ore dopo il secondo sbarco, questa volta nel porticciolo di Sant’Antioco, dove i carabinieri hanno fermato altri 13 algerini. Dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione, tutti verranno trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir.

Quattro tunisini sbarcati a Linosa: bloccati a terra – Quattro migranti, probabilmente tunisini, sono invece stati sorpresi dai carabinieri nella notte sulla costa di Linosa (Ag). Non è stata rintracciata alcuna imbarcazione e i migranti non avrebbero spiegato come sono arrivati. I quattro sono stati già trasferiti a Lampedusa con una motovedetta della Guardia costiera e portati nell’hotspot di contrada Imbriacola.  tgcom24.mediaset.it

Condividi