Borgo Mezzanone, gambiano minaccia passanti con coltelli e ferisce carabiniere

I carabinieri di Manfredonia hanno arrestato a Borgo Mezzanone, nel Foggiano, un 19enne gambiano incensurato, senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale, per resistenza a pubblico ufficiale, per essersi rifiutato di fornire le generalità e perché aveva con sé due coltelli da cucina senza motivo.

Come scrive La Gazzetta del Mezzogiorno,  militari sono intervenuti dopo alcune segnalazioni dei residenti, allarmati dalla presenza dell’uomo che minacciava i passanti per strada, e l’aveva fatto già nei giorni precedenti.

Lo straniero era sempre riuscito ad andarsene prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, che invece ieri sono riuscite a pizzicarlo in flagrante. Il gambiano ha tentato anche di aggredire i militari con uno dei due coltelli, che aveva nascosto nello zainetto. Al momento si trova nel carcere di Foggia. Un militare intervenuto ha riportato lievi ferite.

Condividi