Ungheria: polizia arresta 40 clandestini e li rimanda in Serbia

26 giugno – BUDAPEST – L’Ungheria mantiene molto alta la guardia contro i tentativi di invasione di clandestini nel territorio nazionale. La polizia di frontiera ungherese ha intercettato stanotte 40 afghani che erano riusciti a superare la barriera al confine con la Serbia a Asotthalom, a 180 chilometri a sud di Budapest. I clandestini sono stati arrestati, trasportati al confine con al Serbia ed espulsi in territorio serbo.

Condividi