Brescia: rifiuta nozze combinate, indiano accoltellato dai parenti

Condividi

 

Tragedia sfiorata a Brescia, dove un indiano stava per essere ucciso per una semplice questione d’amore: il 45enne ha infatti deciso di sposare la donna che realmente ama, rifiutando le nozze che erano state precedentemente combinate dalla sua famiglia.

L’uomo è stato perciò accoltellato dai suoi stessi parenti, che non hanno assolutamente gradito tale scelta; l’indiano è stato ferito all’addome e – dopo essersi sottoposto a tutti i controlli medici del caso – dovrebbe cavarsela con circa 10 giorni.



Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri, ai quali l’uomo si era rivolto per confessare quanto accaduto: proprio lui aveva rivelato alle forze dell’ordine l’aggressione ricevuta in seguito alla decisione di rifiutare le nozze combinate. Dopo aver messo in luce il motivo del ferimento, ora i militari dovranno mettere in atto tutte le operazione volte al ritrovamente dell’arma.  (www.ilgiornale.it)



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -