Decreto Sicurezza bis, Conte: dipende da Mattarella

Condividi

 

Il dl sicurezza bis sarà approvato in Consiglio dei Ministri prima delle elezioni europee? “Non dico questo, non lo escludo”. Così ha risposto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, interpellato dai giornalisti a margine del festival dello sviluppo sostenibile. “C’è interlocuzione in corso. Sono provvedimenti da apporofondire – ha aggiunto il premier – ma vanno negli interessi degli italiani “.

Conte ha spiegato che si tratta di “un dl complesso, che presenta vari profili che vanno approfonditi ancora. Ieri è stato portato al cdm. All’ordine del giorno c’era ‘avvio esame’ non approvazione. Quello che è successo e’ normale, era nelle premesse”.



Tornando sui tempi e sulle procedure per l’approvazione, Conte ha ricordato che ” quando si tratta di un dl dobbiamo rispettare il ruolo del capo dello Stato: c’è un vaglio da parte della presidenza delle repubblica più incisivo, perché stiamo parlando di decretazione d’urgenza, non di un provvedimento ordinario”. È normale quindi ascoltare il Quirinale e che Mattarella abbia la possibilità di raccogliere tutte le eventuali valutazioni e approfondimenti”.  (askanews)



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -