Decreto sicurezza bis: pene piu’ severe per trafficanti di esseri umani

Condividi

 

Dodici articoli. È l’ossatura del Decreto legge sicurezza bis, completato oggi dal ministero dall’Interno: introduce nuove norme che chiariscono le competenze dei vari dicasteri a proposito di sbarchi, inasprisce le misure contro i trafficanti di esseri umani e le sanzioni per chi aggredisce le forze dell’ordine. E’ quanto fanno sapere dal Viminale.

Un’altra norma è la già annunciata “spazza clan” per smaltire l’arretrato nei tribunali. Il decreto prevede l’istituzione di un commissario straordinario e l’assunzione di 800 persone con impegno di spesa per oltre 25 milioni di euro. Permetterà di notificare sentenze ai condannati attualmente in libertà e garantire così l’effettività della pena.



Tra le altre novità, il potenziamento delle operazioni sotto copertura per contrastare l’immigrazione clandestina. E non manca una novità in vista delle Universiadi 2019 a Napoli: in città arriveranno 500 militari in più. adnkronos



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -