Bergoglio incontra i Rom: ‘quello che è successo a Roma non è civiltà, soffro’

Condividi

 

Città del Vaticano, 9 mag. – “Quando leggo sui giornali qualcosa brutta vi dico la verità: soffro. Oggi ho letto qualcosa brutta e soffro perché questa non è civiltà, non è civiltà”.

Così il Papa, in trasparente riferimento alla famiglia rom assegnataria di una casa popolare a Casal Bruciato e minacciata da militanti di estrema destra, in un incontro con rom e sinti in Vaticano. “L’amore è la civiltà si avanti con l’amore”. (askanews)



Basta rancori, la storia farà giustizia. Papa Francesco riceve in Vaticano le comunità rom e sinti e parlando a braccio dice parole che suonano di grande attualità. “Niente rancore. Andate avanti con la dignità della famiglia, del lavoro, del guadagnarsi il pane, sempre guardando avanti e quando viene il rancore lasciare perdere, la storia ci farà giustizia perché il rancore ammala tutto: testa, famiglia“.

Il rancore, ammonisce il Papa, “ti porta alla vendetta e la vendetta io credo che non l’avete inventata voi. In Italia ci sono organizzazioni maestre di vendetta. Un gruppo di gente che è capace di creare vendetta e omertà è delinquente, non chi vuole lavorare“.

Da qui il monito del Papa ai rom: “Voi andate avanti con la dignità, il lavoro e quando si vedono le difficoltà guardate su in alto e troverete che ci stanno guardando. Per questo vi dico niente distanze, niente aggettivi: ognuno meriterà il proprio aggettivo secondo la vita che porta ma no agli aggettivi generali“. (adnkronos)

Persecuzione dei cristiani ‘a livelli vicini al genocidio’



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -