Leva obbligatoria, Pinotti: “la difesa della patria si esplicita all’estero”

Condividi

 

Proposta di leva obbligatoria – Pinotti (Pd) dice no ma propone: “Sì a servizio civile obbligatorio europeo”. L’ex ministro della Difesa Roberta Pinotti spiega come “la difesa della patria, che si esplicita in particolare nelle missioni all’estero e nella lotta al terrorismo, ha bisogno di professionalità che non possono realizzarsi con un tempo limitato di formazione”.

“Il tema invece di un impegno di tutti i ragazzi e le ragazze in un servizio civile obbligatorio, che io immagino europeo, con una formazione sulla Costituzione e sui valori fondamentali dell`Europa e della nostra comunità, e una formazione specifica su quello su cui i ragazzi potrebbero impegnarsi (ambiente, sociale e cultura), è invece un progetto che ritengo qualificante e importante per le prospettive del nostro Paese e dell’Europa. Dev’essere un servizio che arricchisce i giovani, non in contrasto con i loro percorsi di vita, e che dia un senso condiviso dell’essere comunità. Su questo oggi sarebbe importante lavorare invece di lanciare slogan inattuabili e propagandistici”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -