Istanbul, partito di Erdogan non accetta la sconfitta: “si rivoti”

Condividi

 

ISTANBUL – Il partito Akp del presidente turco Recep Tayyip Erdogan chiederà alla Commissione elettorale suprema turca (Ysk) la ripetizione delle elezioni amministrative a Istanbul. Lo ha annunciato il suo vice leader, Ali Ihsan Yavuz. Il partito contesta l’elezione ufficiosa a sindaco del candidato dell’opposizione Chp, Ekrem Imamoglu.

L’Ysk ha concesso nelle scorse ore il riconteggio delle schede in 51 seggi di 21 municipalità, respingendo la richiesta dell’Akp di ricontare tutti i voti in 38 municipalità su 39 per presunte “irregolarità organizzate”.



In giornata è attesa invece la decisione su un altro ricorso del partito di Erdogan per l’annullamento dell’intero voto nella municipalità di Buyukcekmece – che conta circa 175 mila aventi diritto – per presunte irregolarità nella registrazione degli elettori. In queste ore, anche la polizia turca sta effettuando controlli al riguardo.

Secondo i risultati ufficiosi del voto del 31 marzo, diffusi dalla Commissione elettorale suprema, Imamoglu ha vinto per circa 22 mila preferenze sull’ex premier Binali Yildirim, candidato dell’Akp. ANSAMED



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -