Napoli: mamma con bambini picchiata e rapinata, arrestati gambiani

Condividi

 

Sono di nazionalità gambiana i due giovani rapinatori arrestati dalla polizia a Napoli nella giornata di ieri. Gli extracomunitari, di 19 e 27 anni, hanno aggredito una mamma intenta a passeggiare con i bambini piccoli per rubarle il telefonino. La donna ha subito anche le percosse da parte degli immigrati e solo l’intervento dei poliziotti ha evitato il peggio.

Gli agenti, durante i consueti pattugliamenti sul territorio, transitando in via Marvasi, angolo Corso Umberto, hanno udito le urla di una donna che indicava due giovani di colore che si allontanavano di corsa alla vista della volante, in direzione di Corso Garibaldi. I poliziotti, unitamente ad un’altra pattuglia, prontamente intervenuta, hanno bloccato i due malviventi.



Gli inquirenti hanno ricostruito la dinamica della rapina alla giovane mamma. I due extracomunitari, approfittando della distrazione della vittima, intenta ad accudire uno dei due bambini che erano con lei, le avevano sfilato il cellullare dalla tasca posteriore dei pantaloni e lo nascondevano a vicenda. La donna si è immediatamente resa conto del furto tanto da affrontare i due giovani; uno dei due le ha sferrato un calcio sperando di riuscire a scappare prima che la donna riuscisse a riprendersi il telefonino.

www.ilgiornale.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -