Boldrini difende Greta: ”No alla rabbia di chi non vuole vedere il sogno”

Condividi

 

vignetta di Danilo Santini

L’ex presidente della Camera Laura Boldrini ospite a “Che Tempo che fa” di Fabio Fazio su Rai1 ha commentato l’aggressività e la violenza verbale nei confronti di Greta Thunberg, la giovane attivista svedese diventata il totem più rappresentativo della lotta al fantomatico cambiamento climatico.

“Purtroppo c’è molta rabbia tra le persone, molto odio. In parte perché siamo passati per anni complicati, e perché poi non c’è stata una narrazione capace di alimentare anche il sogno, l’utopia. Davanti a chi si permette di fare un progetto che potrebbe sembrare troppo complicato si scaglia la rabbia di chi non vuole vedere il sogno. Abbiamo bisogno di utopia. Ci sono detrattori che non tollerano che qualcuno possa avere ottimismo, la pretesa di vedere il mondo in un modo diverso, quindi cercano di abbattere quel sogno, dobbiamo invece credere che i cambiamenti si possono fare e l’ambiente è uno dei settori cardine per il cambiamento. Penso che Greta abbia messo in moto una macchina che non si ferma più: adesso sono gli adulti e la politica che devono recepire questo messaggio”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -