Imperia: tunisino scarcerato, arrestato dopo un’ora

Condividi

 

Dopo appena un’ora di libertà è ritornato in manette per aver fatto resistenza e aver procurato lesioni agli agenti di polizia che cercavano di farlo salire sulla pattuglia che lo avrebbe condotto presso la Questura di Imperia per dare corso all’espulsione con accompagnamento in frontiera.

Lo straniero, un 36enne pluripregiudicato, in Italia ormai da diversi anni vivendo probabilmente unicamente di proventi derivanti da attività delittuose, una volta uscito dal carcere presso il quale si trovava già da diverso tempo per espiare una pena era infatti destinato a essere rimpatriato.

A quel punto compreso che sarebbe stato espulso, iniziava a dimenarsi e a dare testate e calci danneggiando l’autovettura ed a inveire contro gli agenti, procurando lesioni agli operatori intervenuti.

Data la violenza e la resistenza fatta agli agenti per ostacolare in ogni modo il loro lavoro, il tunisino veniva arrestato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’udienza al termine della quale veniva associato al Carcere di Sanremo in attesa di giudizio.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -