Ministro Grillo (M5s): “Legge sull’eutanasia priorità per il Paese”

Condividi

 

“La legge sull’eutanasia è assolutamente prioritaria per questo Paese”. Lo ha dichiarato il ministro della Salute, Giulia Grillo, a margine della presentazione del rapporto sulle cure palliative al ministero. “Penso che abbiamo aspettato tanto – ha proseguito – ci è arrivata anche una sollecitazione dalla Corte Costituzionale. Non so cosa serva ancora per spingere il Parlamento a legiferare“.

Grillo ha poi ribadito che su questo “deve lavorare il Parlamento, non ci può essere un’iniziativa governativa. La scorsa legislatura ha fatto un passo avanti con le disposizioni anticipate di trattamento. Spero che in 5 anni di legislatura, che sono tanti – ha concluso il ministro – si arriverà ad un punto sul fine vita”.




EUTANASIA: L’OFFERTA AUMENTA LA DOMANDAOlanda – Nel 20i7, i suicidi medicalmente assistiti sono stati 6.600, e un numero almeno pari di richieste è stato rifiutato.  Nello stesso anno, 1900 olandesi si sono tolti la vita – e il numero di coloro che sono morti sotto sedazione palliativa (il che significa,  realisticamente,  morire per sete mentre si  è stati resi in stato di incoscienza) ha raggiunto la cifra di 32  mila.  Numero “sorprendente”, secondo l’inchiesta del Guardian da cui ho tratto i dati. ”Nell’insieme,  nei   Paesi Bassi,  oltre un quarto di tutti i decessi  nel 2017 sono stati indotti”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -