La verità brucia. “Francia colonialista”, ambasciatore Italia convocato a Parigi

ROMA, 21 GEN – L’ambasciatrice d’Italia a Parigi, Teresa Castaldo, è stata convocata dal ministero degli Esteri francese in seguito alle ultime dichiarazioni del vicepremier Luigi Di Maio, che ieri aveva detto che “se la Francia non avesse le colonie africane, che sta impoverendo, sarebbe la 15/a forza economica internazionale e invece è tra le prime per quello che sta combinando in Africa“.

Lo apprende l’ANSA da fonti diplomatiche. “Queste dichiarazioni da parte di un’alta autorità italiana sono ostili e senza motivo visto il partenariato della Francia e l’Italia in seno all’Unione europea. Vanno lette in un contesto di politica interna italiana”: è quanto affermano fonti diplomatiche francesi interpellate dall’ANSA a Parigi.

Sapete dove va la metà dei soldi che regaliamo all’Africa subsahariana?

Di Maio: “La UE dovrebbe sanzionare la Francia che impoverisce l’Africa”

Condividi