Ong, Malta contro Di Maio: ‘valuti i fatti e stia attento alle parole’

Condividi

 

La nave della Sea Watch ha caricato a bordo i migranti, salvando loro la vita, mentre si trovavano “più vicini all’Italia che a Malta” e dopo che “l’Italia ha rifiutato” di sbarcarli in “un porto sicuro”. Dunque, “piuttosto che fare tali dichiarazioni contro Malta e la solidarietà europea, l’Italia dovrebbe partecipare al ricollocamento dei migranti attualmente in corso”.

E’ quanto si legge in una nota rilanciata su Twitter dal ministro degli Interni di Malta, Michael Farrugia, che replica così al vice premier Luigi Di Maio sulla vicenda dei migranti a bordo della nave dell’ong.”Il governo di Malta raccomanda al vicepremier italiano di valutare questi fatti prima di fare tali dichiarazioni pubbliche e (raccomanda) di evitare di farne di simili in futuro”, si legge ancora.

Agli insulti di Malta si è unito Martina (Pd) – “Tutte le persone della #Seawatch devono essere messe al sicuro. Un governo che si divide sul salvataggio di essere umani è una vergogna”. Lo scrive su Twitter il segretario uscente del Pd Maurizio Martina commentando la vicenda dei migranti ancora a bordo della nave di una ong, che si trova al largo delle coste maltesi in attesa di sbarcare.



Ong, Di Maio a Malta: “fate sbarcare donne e bambini, li accoglieremo in Italia”



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -