Festival delle femministe con cortometraggi pornografici ed erotici

Condividi

 

di Askanews

Ginevra – Un clitoride gonfiabile gigante ha dato il via al festival femminista “Les Créatives” a Ginevra. In programma concerti, danze e dibattiti, per parlare del posto delle donne nella società, ma anche del piacere femminile. Le direttrici Dominique Rovini e Anne Claire Adet: “È un festival multidisciplinare, abbiamo del teatro, della danza, proiezioni e ovviamente molti concerti e tutto questo è accompagnato da discussioni e tavole rotonde”, spiegano.

“L’idea infatti, è di mettere avanti le donne artiste, ma anche parlare del posto delle donne nella società, quindi abbiamo tematizzato attraverso il festival tutta una serie di dibattiti per parlare degli obiettivi femministi attuali”, aggiungono.”Questa sera iniziamo con il piacere. Abbiamo voluto davvero mettere avanti il piacere femminile e il piacere in senso ampio. Apriamo con una rappresentazione teatrale ‘Passione semplice’ di Emilie Charriot, una tavola rotonda che parlerà del piacere e poi una serie di proiezioni di cortometraggi pornografici ed erotici sulla diversità del piacere femminile”, sottolineano.



“Con Metoo l’anno scorso, c’è stata la liberazione della parola e lì abbiamo deciso di dare davvero la parola alle donne sugli obiettivi femministi attuali. Ci sarà un grande corteo il 24 novembre per chiudere il festival, come quelli che si sono svolti a Parigi e in altre città della Francia, manifestiamo anche per denunciare le violenze sessiste”, hanno annunciato.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -