Delegazione della sinistra francese in Italia per sostenere Lucano

Condividi

 

Mentre la Francia rischia la guerra civile  a causa dell’immigrazione, che  ha costruito uno Stato nello Stato, la sinistra francese si diverte così, facendo gite in Italia per sostenere il sindaco di Riace. PARIGI, 7 NOV – Una delegazione di politici di sinistra francese è oggi e domani in Italia per testimoniare il proprio appoggio al sindaco di Riace, Mimmo Lucano, accusato di favorire l’immigrazione clandestina e colpito da divieto di soggiorno nel suo comune.

“Nel contesto di una vera crisi europea dell’accoglienza nei confronti dei migranti – si legge in un comunicato diffuso dalla senatrice ecologista Esther Benbassa, che organizza la missione insieme con Antoinette Guhl, assessore dei Verdi al Comune di Parigi – ci sembra importante portare il nostro sostegno determinato a Domenico Lucano e al paese di Riace”.



Fra gli altri componenti la delegazione, la deputata della sinistra radicale di Jean-Luc Melenchon (La France Insoumise), Clementine Autain, e la senatrice di Generation.S (partito creato dall’ex candidato socialista all’Eliseo Benoit Hamon), Sophie Taillé-Polian. Il programma della delegazione prevede un incontro con Lucano nella giornata di domani, a Caulonia, poi una visita a Riace.(ANSAmed).

Il modello Riace

Riace, procuratore di Locri: spariti 2 milioni, il sindaco li avrebbe usati per fini personali

Il modello Riace: fatture false, costi gonfiati, gestione opaca, finti matrimoni e gravi irregolarità

Riace, Lucano: continueremo a fare accoglienza con la solidarietà internazionale

Riace, prefetto Morcone (Pd): “Avvertii Lucano di stare attento, ma era in una specie di delirio”

Giustizia calpestata, Riace: sindaco ai domiciliari invita giornalisti a casa

Modello Riace, “veniva fatta la cresta perfino sulle spese di carburante”

Il boom fondamentalista islamico che sfida la Francia



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -