Consip: Lotti rischia il processo, chiesta archiviazione per Tiziano Renzi

Condividi

 

ROMA, 29 OTT – La Procura di Roma ha chiuso la maxi indagine sul caso Consip. Rischiano di finire sotto processo l’ex ministro dello Sport Luca Lotti (favoreggiamento), l’ex comandante generale dei carabinieri, Tullio Del Sette (rivelazione del segreto d’ufficio) e il generale dell’Arma Emanuele Saltalamacchia (favoreggiamento), l’imprenditore Carlo Russo (millantato credito), Filippo Vannoni (favoreggiamento).

Per rivelazione del segreto e falso, l’ex maggiore del Noe, Gian Paolo Scafarto. Per quest’ultimo c’è anche l’accusa di depistaggio assieme all’ex colonnello dell’Arma, Alessandro Sessa.



Chiesta l’archiviazione, invece, per Tiziano Renzi, padre dell’ex presidente del Consiglio, accusato di traffico d’influenze in uno dei filoni dell’inchiesta. ansa

Da leggere!

Consip, chi invocava i vertici dell’Arma dei Cc contro Capitano Ultimo?

Denuncia minacce e abusi di potere del Pd: tolta la scorta a Capitano Ultimo

Capitano Ultimo: le offese di Orfini e le minacce della Pinotti non hanno scalfito la nostra Fede nelle Istituzioni

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -