Modena: furti nei garage, due minorenni stranieri in manette

Modena – Scorribande nei garage, due minorenni in manette in via Fratelli Rosselli. Erano circa le 22 quando un residente di via Fratelli Rosselli, a Modena, ha sentito un rumore sospetto provenire dai garage condominiali: affacciandosi alla finestra ha fatto in tempo a scorgere due persone che si allontanavano con altrettante biciclette. Il cittadino ha saggiamente deciso di contattare le forze dell’ordine e la Centrale Operativa della Questura ha inviato sul posto una pattuglia.

Gli agenti della Volante hanno individuato i due giovani e li hanno osservati mentre, dopo aver forzato la porta, stavano entrando nel garage di un altro condominio, a pochi civici di distanza dal precedente. Dopo aver rovistato nell’autorimessa i due sono usciti a mani vuote, ma ad attenderli c’erano i poliziotti, che li hanno immediatamente bloccati.



E’ stato appurato che pochi minuti prima era stata rubata dal garage una bicicletta, che è stata subito restituita al proprietario. Il secondo mezzo, invece, è stato sequestrato dal momento che i due ragazzi non hanno saputo giustificarne la provenienza. Accompagnati in Questura, sono stati identificati in un 16enne marocchino e in un 17enne di cittadinanza ucraina, residenti in città.

Per loro è scattato l’arresto per tentato furto in abitazione e la denuncia per ricettazione, mentre uno dei due è stato deferito anche per il possesso di un rasoio, considerato un oggetto atto ad offendere. Alla luce della situazione la Volante ha arrestato i due minorenni e li ha accompagnati presso il carcere del Pratello, a Bologna.

Il 17enne era per altro già noto alle cronache per un fatto avvenuto lo scorso marzo, quando era stato sorpreso con altri due giovanissimi in possesso di una mazza chiodata, mentre si aggirava per le strade del quartiere Musicisti.

www.modenatoday.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -