Violenze degli animalisti in Francia, macellai assumono vigilantes per difendersi

In seguito all’intensificarsi di atti vandalici contro macellerie e salumerie per mano degli animalisti, i macellai del Nord della Francia hanno deciso di difendere le loro attività assumendo delle guardie giurate che vigilino davanti ai loro negozi. In particolare a Lilla è tanta la paura dopo che diversi gruppi di animalisti hanno organizzato un evento tramite i social network dal titolo “Happening nazionale sincronizzato contro il commercio di animalicidio”. Manifestazione che si svolgerà proprio questo weekend (sabato 22 settembre e domenica 23). “Avremo un responsabile della sicurezza davanti agli ingressi”, ha dichiarato Laurent Rigaud, presidente del sindacato macellerie del Nord della Francia. Lo riporta France Info.

I precedenti – A giugno, diverse macellerie di Lilla erano state vandalizzate. Il clima era talmente caldo che alcuni commercianti avevano dovuto togliere dalle vetrine la carne esposta. I negozianti avevano anche chiesto aiuto al ministro degli interni francese inviandogli una lettera. E come dimenticare la militante vegana – ora in prigione – che si era rallegrata su Facebook della morte del macellaio del supermercato di Trèbes, Christian Medves, per mano del terrorista Radouane Lakdim, scrivendo “Non mi sciocca che un assassino venga ucciso da un terrorista”. tgcom24.mediaset.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -