Calenda contro il governo: “il problema è quello che diranno i mercati”

Condividi

 

di Askanews

Il governo “finirà male, e sta già finendo male, perché lo spread è comunque aumentato, e perché la cosa più pericolosa per un paese ad alto debito è il caos, cioè la non chiarezza”. Ne è convinto Carlo Calenda, che un’intervista-incontro alla Stamnpa Estera ha spiegato i rischi dei tentennamenti della maggioranza sulla direzione da imprimere alla legge di bilancio.

“Tu puoi anche decidere di fare più deficit, ne devi spiegare le ragioni, i ritorni in termini di crescita e convincere gli investitori, non l’Europa, perché il problema non è quello che dice la Commissione Ue, il problema è quello che diranno i mercati che sono dei signori che gestiscono il risparmio negli altri paesi. Questo governo questo meccanismo non l’ha capito. In questo momento la linea è siamo contro il mercato, ma il debito se ce l’hai – e loro vogliono addirittura aumentarlo – necessita di qualcuno che te lo compri, e quindi puoi essere contro chi ti pare ma alla fine a quelli che te lo comprano gli devi spiegare che cosa ci vuoi fare”.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Calenda contro il governo: “il problema è quello che diranno i mercati””

  1. Calenda: perfetto testimone del Pensiero Unico.
    Andrai a casa, se ti va bene…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -