Protesta dei ‘richiedenti asilo’ per la qualità del cibo, arrivano i Cc

Biella – Richiedenti asilo si lamentano per la qualità del cibo e alla fine è necessario l’intervento dei carabinieri nel centro di accoglienza di Cavaglià.

Un operatore afghano di 31 anni ha chiamato i carabinieri ieri sera, poco prima delle 20, in seguito al comportamento particolarmente aggressivo di due ospiti, un 25enne della Guinea e un 19enne della Costa d’Avorio, che non gradivano ciò che veniva dato loro da mangiare.

I militari hanno calmato gli animi e riportato la tranquillità, ma i due ospiti che hanno creato problemi potrebbero ora venire trasferiti in un altro centro di accoglienza.

laprovinciadibiella.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -