Protesta dei ‘richiedenti asilo’ per la qualità del cibo, arrivano i Cc

Condividi

 

Biella – Richiedenti asilo si lamentano per la qualità del cibo e alla fine è necessario l’intervento dei carabinieri nel centro di accoglienza di Cavaglià.

Un operatore afghano di 31 anni ha chiamato i carabinieri ieri sera, poco prima delle 20, in seguito al comportamento particolarmente aggressivo di due ospiti, un 25enne della Guinea e un 19enne della Costa d’Avorio, che non gradivano ciò che veniva dato loro da mangiare.

I militari hanno calmato gli animi e riportato la tranquillità, ma i due ospiti che hanno creato problemi potrebbero ora venire trasferiti in un altro centro di accoglienza.

laprovinciadibiella.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -