Importazione riso orientale, 83% delle aziende italiane a rischio chiusura

Condividi

 

“Se io produco qualità, voglio che sia riconosciuta, e competere alla pari con tutto il mondo”. Hanno ragione i produttori di riso (un miliardo di fatturato, 4.000 aziende!) penalizzati dall’import di riso orientale a bassa spesa, bassa qualità e minori costi. L’83% delle aziende è a rischio chiusura, e i titolari chiedono dazi, limiti all’arrivo di prodotto estero, tutele per un settore chiave della nostra Agricoltura.
Come dar loro torto?

Così scrive Luca Zaia su Facebook

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -