Roma, aggredito e rapinato mentre compra le sigarette: 28enne in fin di vita

Condividi

 

Versa in gravissime condizioni dopo un feroce pestaggio notturno accaduto all’inizio della via Casilina. La vittima è un marocchino di 28 anni. I poliziotti del commissariato di Torpignattara in poche ore sono riusciti a mettere le manette al responsabile: anche lui marocchino, stessa età della vittima. Lo scrive Il Messaggero.

L’arrestato risulta non avere alcun documento d’identità ed è clandestino. Come lui anche una decina di stranieri ascoltati in commissariato.

Conosciuto come uno dei tanti spacciatori del Pigneto, il marocchino ha notato che la vittima, mentre pagava le sigarette ad un distributore automatico, aveva una trentina di euro in contanti. Questo è bastato per colpirlo a pugni così tante volte da fargli perdere i sensi.

I medici hanno riscontrato una serie di fratture facciali ed anche un grave trauma cranico. L’uomo è intubato e versa in uno stato di coma.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -