“Il futuro è nei figli, non nell’immigrazione”

“Il Fondo Monetario Internazionale attesta l’inscindibile connessione tra la crisi economica e la crisi demografica.
Se le nascite non compensano, almeno, il tasso di sostituzione, il Pil è destinato a crollare. L’attenzione alla famiglia non è quindi un vezzo ideologico ma una necessità economica. Ed è inaccettabile la posizione di chi utilizza il calo demografico come alibi per fare propaganda filoimmigrazionista. Non è infatti importando povertà e sconvolgendo l’identità di un popolo che sarà garantito un futuro al nostro Paese. Il futuro è nei figli, non nell’immigrazione”.

Così il vicepresidente della Camera e vicesegretario federale della Lega Lorenzo Fontana, autore del libro “La culla vuota della civiltà. All’origine della crisi”.


Ufficio Stampa On. Lorenzo Fontana
Vicepresidente della Camera

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -