Vigili urbani all’asilo nido per impedire ingresso a bimba non vaccinata

Torino – Vigili urbani all’asilo nido per impedire l’ingresso a una bambina di tre anni non vaccinata. E’ accaduto a Torre Pellice, nel torinese, dove, come raccontano le cronache locali, al rientro dalle vacanze di Pasqua, i genitori e la piccola hanno trovato ad aspettarli davanti alla porta della scuola due uomini della municipale.

Obbligo vaccini, “una manovra del Big Pharma”. Parla il candidato al Nobel

Si tratta del primo caso di applicazione della legge Lorenzin. La famiglia era stata avvisata per raccomandata che la piccola non avrebbe potuto frequentare l’asilo ma i genitori si sono presentati ugualmente. Per il sindaco di Torre Pellice Marco Cogno il provvedimento era inevitabile, ma, ha assicurato, la bimba potrà ovviamente rientrare in classe se la famiglia adempierà alla normativa. ADNKRONOS

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Vigili urbani all’asilo nido per impedire ingresso a bimba non vaccinata”

  1. Ai”profughi”se viene chiesto il certificato è”discriminazione”;però guai se a non averlo è una bimba di tre anni!

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -