Umberto, 80 anni e senza una casa: “Dormo sugli autobus”


  di tgcom24.mediaset.it

Umberto, 80 anni, è rimasto senza una casa e senza un lavoro. La sua storia viene raccontata a Pomeriggio Cinque. L’uomo è costretto a sopravvivere a Milano con una pensione misera e a dormire dove capita: “Per sei anni ho dormito sugli autobus. Non me ne vergogno, ora invece sono in attesa di una casa popolare anche se mi appoggio ai centri d’assistenza qui in città”.

“Ho fatto degli errori e ho perso la mia attività – racconta l’anziano ai microfoni del programma di Barbara d’Urso – ora chiedo solo un lavoro, sono un barman professionista”. Umberto racconta anche di essere stato abbandonato dalla sua famiglia: “I miei figli non sanno e non devono sapere che sono un barbone”. In puntata il giornalista, Gabriele Madala, che accompagnava Umberto ha anche provato a chiamare la figlia, ma lei non ha risposto. tgcom24.mediaset.it

Condividi