Rapina, sequestro di persona e tre donne violentate: arrestato marocchino

Ergastolano marocchino arrestato a Zingonia, nel Bergamasco

BERGAMO, 20 MAR – Un marocchino di 37 anni, condannato all’ergastolo in Marocco per aver violentato tre donne, oltre che per associazione per delinquere, rapina a mano armata e sequestro di persona, è stato arrestato oggi dai carabinieri nel corso di un maxi blitz a Zingonia, nel Bergamasco, durante il quale sono stati impiegati 150 militari per perquisire tre edifici occupati abusivamente.

Nel 2012 il marocchino, insieme ad altri due complici, sequestrò e violentò nel Paese d’origine tre giovani ragazze, di cui due minorenni. Una di loro era incinta e perse il bambino. I tre malviventi, sotto la minaccia di coltelli, inoltre, sottrassero alle loro vittime anche oggetti d’oro, denaro contante e i cellulari. Dopo il provvedimento della Corte d’Appello di Fes (in Marocco), l’uomo fece perdere le proprie tracce, sino alla sua cattura in uno dei palazzi Athena di Zingonia.

Le autorità del Marocco hanno comunicato ai carabinieri, tramite l’Interpol di Roma, che si tratta di un “criminale pericoloso e efferato”. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -