Dai conti congelati di Gheddafi in Belgio scomparsi miliardi di euro

Condividi

 

Più di 10 miliardi di euro sono scomparsi dai conti della Libia congelati nel 2011 dall’ONU, riferisce la rivista belga Vif.

Come scritto dal media belga, oltre 10 miliardi di euro sono “misteriosamente” scomparsi dai conti della banca Euroclear tra il 2013 e il 2017. Secondo altri media locali, questi conti erano controllati dai delegati da uomini vicini al leader libico spodestato Muammar Gheddafi.

Si osserva che l’autorizzazione per lo sblocco dei fondi non è stata coordinata con il ministero delle Finanze del Belgio.

Come riportato dalla Procura, nei quattro conti rimasti aperti nella banca sono rimasti circa 5 miliardi di euro. Complessivamente erano presenti 16 miliardi di euro.

Dopo il rovesciamento e l’assassinio di Gheddafi nell’ottobre 2011, in Libia esistono de-facto due Stati: da una parte il governo sostenuto dal Parlamento eletto nelle elezioni generali con sede a Tobruk (Cirenaica, Libia orientale), dall’altra il Congresso Nazionale islamico a Tripoli. Con il sostegno delle Nazioni Unite a Tripoli è stato creato un governo di unità nazionale.

https://it.sputniknews.com

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -