Rapina in casa a Carrara, imprenditore pestato selvaggiamente: si cercano banditi dell’Est

Condividi

 

Carrara, 11 febbraio 2018 – Doveva essere una piacevole serata tra amici da passare insieme a guardare il Festival di Sanremo. E invece è diventata una serata di terrore. Lo scrive La Nazione

Sabato sera, all’ora di cena, è andata in scena una rapina molto violenta a Carrara, tanto da ricordare gli orrrori di Arancia Meccanica.

Una banda di rapinatori, armati e incappucciati, è entrata nella villa del noto imprenditore del marmo Alberto Franchi, in via Roccatagliata a Monteverde; l’uomo era in casa con la moglie e altre due persone e i quattro stavano aspettando ospiti per guardare insieme la serata finale del Festival.

I banditi – che, secondo una prima ricostruzione, potrebbero essere dell’Est europeo – hanno legato la moglie di Franchi e le altre due persone, mentre hanno chiesto all’imprenditore di aprire la cassaforte: nell’agitazione del momento non riusciva a farlo, ecco perché lo hanno pestato selvaggiamente. Adesso è in ospedale con una costola rotta. I malviventi hanno portato via soldi e gioielli che sono riusciti a trovare ma prima di scappare hanno portato via anche il server che immagazzinava le immagini delle telecamere di sorveglianza.

Sul posto polizia e carabinieri.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -