Calais, rissa di massa e sparatoria tra eritrei e afghani: 22 feriti, 4 sono gravi

Francia, è guerriglia tra i clandestini a Calais: mazze, bastoni, spari e feriti.

Una grande folla di clandestini, armati di bastoni, si muove attraverso la città. Poi si scatena una rissa di massa tra afghani e eritrei: 22 migranti feriti, quattro in condizioni critiche. I residenti non si sentono più sicuri!

Gli afghani avrebbero dato il via alla rissa colpendo gli eritrei a sprangate, poi c’è stata anche una sparatoria. Scontri a fuoco sono avvenuti in tre punti diversi della città. I

l ministro dell’Interno Gérard Collomb, che si è precipitato a Calais, ha attaccato la Germania: “Diciamo che abbiamo raggiunto un grado di violenza che non è mai stato conosciuto, quindi sì, la situazione a Calais è seria… In Germania, abbiamo 300.000 persone che in tre anni sono stati respinte e che sono arrivati qui. Ciò significa che se non avremo una legislazione adeguata, non saremo in grado di risolvere il problema”.

Poi attacca anche le Ong, ma avrebbe dovuto fare ben altro, come ad esempio arrestare tutti i volontari.



   

 

 

2 Commenti per “Calais, rissa di massa e sparatoria tra eritrei e afghani: 22 feriti, 4 sono gravi”

  1. adesso se ne accorgono? Da tempo che io dicevo che le navi delle ONG andavano sequestrate e disarmate.-

  2. Ma come,non erano risorse?

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -