Accusato di molestie sessuali, si dimette il leader del New York City Ballet

Peter Martins, il 71enne leader del New York City Ballet si è dimesso dopo le accuse di molestie sessuali e di abusi fisici e verbali. Lo riferisce il New York Times. Il potente direttore, che negli ultimi trent’anni ha forgiato la prestigiosa compagnia di danza, ha inviato una lettera al consiglio d’amministrazione con la quale annuncia le sue dimissioni che hanno effetto immediato.

“Ho negato e continuo a negare di avere attuato una simile cattiva condotta”, ha scritto Martins con riferimento alle accuse. E ha aggiunto: “Ho collaborato pienamente alle indagini e capisco che saranno completate a breve”.

Charles W. Scharf, presidente del consiglio di amministrazione del City Ballet, ha rilasciato una dichiarazione con la quale ha ringraziato Martins per i suoi contributi, ma ha chiarito che l’inchiesta continuerà: “Il consiglio prende sul serio le accuse che sono state mosse contro di lui e ci aspettiamo che le indagini si concludano presto”. ADNKRONOS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -