Email sessiste, si dimettono i vertici di Miss America

L’amministratore delegato e la presidente del celebre concorso di bellezza statunitense lasciano l’incarico dopo la pubblicazione di messaggi offensivi nei confronti delle partecipanti.
Prima è stato sospeso, poi si è dimesso. Sam Haskell, L’amministratore delegato di Miss America, ha lasciato l’ incarico dopo lo scandalo delle email sessiste rivolte alle partecipanti del concorso di bellezza piu’ famoso degli Stati Uniti.

Era stato il sito Huffington Post qualche giorno fa a pubblicare scambi di messaggi tra gli organizzatori di Miss America. Tra i mittenti anche Haskell, che nei testi indirizzava insulti ad alcune miss. Presa di mira in particolare l’ex reginetta Mallory Hagan. Tra le frasi incriminate commenti sul peso, termini volgari, speculazioni sulla vita sessuale.

Haskell si è difeso sostenendo che le mail sono state modificate ed estrapolate dal contesto. Quarantanove ex miss hanno pero’ firmato una petizione chiedendo ai vertici del concorso di farsi da parte. Le dimissioni di Haskell sono arrivate, insieme a quella della presidente Lynn Weidner.

EURONEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -