Pd, Delrio: “le nostre idee di Paese sono alternative”

Preoccupato per i sondaggi che danno il Pd sotto il 25%? “Per niente, i sondaggi vanno e vengono” risponde in una intervista al Corriere della Sera il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ribadendo che guardare l’ultimo sondaggio “è un modo di far politica che mi mette tristezza”.

Del resto, spiega, “poco prima del voto del 2013 il centrosinistra veniva dato sopra il 40% e poi si fermò molto al di sotto. Certo i distinguo e le divisioni delle ultime settimane non hanno aiutato”.

L’accordo con Berlusconi dopo le elezioni, aggiunge Delrio, “lo escludo. Complessivamente il centrosinistra è ancora in grado di giocarsela con il centrodestra. E le nostre idee di Paese sono alternative, anche perchè a dettare l’agenda di Berlusconi è Salvini”.

Calenda premier per un accordo tra Pd e Forza Italia? “Fantapolitica – sottolinea Delrio -. Il prossimo presidente del Consiglio lo decideranno gli italiani con il voto e il presidente della Repubblica. La partita è tutta da giocare. Un terzo degli italiani è ancora indeciso. Il voto ‘arrabbiato’ dei grillini resterà stabile. E al voto di denuncia l’italiano moderato preferirà quello di proposta”. (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -