Napoli, 13enne accoltellato alla schiena: l’aggressore ha 11 anni

Condividi

 

Un 13enne è stato accoltellato alla schiena nel corso di una lite con un coetaneo a Napoli, in via Foria. Il giovane, trasportato all’ospedale Santobono, non è in gravi condizioni. L’aggressore è un ragazzino di 11 anni ed è stato rintracciato dagli agenti nei pressi della sua abitazione. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, la lite tra i due ragazzini sarebbe nata per futili motivi.

Secondo il consigliere regionale campano dei Verdi Francesco Emilio Borrelli questo episodio

“conferma ancora una volta quanto stiano diventando sempre più pericolose quelle baby gang sulle quali da tempo chiediamo interventi straordinari. Non si può continuare a far finta di niente – aggiunge – facendo crescere ulteriormente il fenomeno. Ormai è chiaro che Napoli è infestata dalle baby gang composte perlopiù da ragazzini di famiglie di camorristi che formano questi veri e propri clan quasi con l’obiettivo di prepararsi al passaggio ai clan dei ‘grandi’, che prendono a esempio nelle loro scorribande emulando in pieno lo stile della fiction Gomorra”.

Secondo Borrelli “per evitare ulteriori escalation e qualche tragedia dev’essere convocata una riunione monotematica del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica da parte del prefetto che deve prendere in mano la situazione e mettere in campo un’azione straordinaria con le forze dell’ordine e tutte le istituzioni potenzialmente interessate”. (Adnkronos)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -