Migranti, Ventimiglia: residenti acquistano oggetti per l’autodifesa

Ventimiglia – Sono in aumento le vendite di oggetti per l’autodifesa (spray al peperoncino, pistole spara gel) da parte di cittadini Ventimigliesi, sia donne, sia genitori, preoccupati per le figlie e i figli. Lo scrive rivierapress.it

Ma un dato più inquietante emerge in questi ultimi tempi. Sembra che anche diversi tunisini si siano recati nei negozi specializzati per acquistare coltelli. La motivazione sarebbe quella dell’uso casalingo ma il tipo di coltello richiesto non è propriamente da cucina.

Tornando all’aumento della vendita di spray e gel ci sono diverse tipologie di gadget dalla classica bomboletta spray alla pistola spara gel urticante chiaramente sono diversi anche i prezzi ma è la sensazione di allarme sociale, viste anche le ultime notizie di cronaca che sta vivendo da troppo tempo la città di confine a preoccupare la gente ha paura.



   

 

 

1 Commento per “Migranti, Ventimiglia: residenti acquistano oggetti per l’autodifesa”

  1. Siamo oltre la follia:se un cittadino italiano dovesse difendersi con uno spray al peperoncino da un aggressore armato di coltello,se la vedrebbe MOLTO,MA MOLTO BRUTTA;il coltello è potenzialmente UN’ARMA LETALE,mentre lo spray non lo è affatto!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -