Psi: una commissione d’inchiesta per sapere la verità su “Mani pulite”

Condividi

 

Una commissione d’inchiesta per ripristinare la verità su quanto accaduto nel periodo di mani pulite. E’ la richiesta che fa il partito socialista nel corso di una conferenza stampa alla Camera a cui hanno preso parte Riccardo Nencini, Enrico Buemi, Oreste Pastorelli e Pia Locatelli.

La richiesta, spiega il leader del Psi Nencini arriva dopo le dichiarazioni di Antonio di Pietro in un’intervista a Repubblica: “Siamo di fronte ad una novità che emerge da uno dei protagonisti del pool di mani pulite. Di Pietro in un’intervista dice “abbiamo distrutto 5 partiti‘”, ma – aggiunge Nencini – la richiesta di una commissione d’inchiesta nasce da una frase detta dall’ex pm in cui parla di un “consenso che si fonda sulla paura delle manette‘. Non essendo più Di Pietro un magistrato non possiamo rivolgerci al Csm, sarebbe una strada non percorribile”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Psi: una commissione d’inchiesta per sapere la verità su “Mani pulite””

  1. A NAPULE (DI UNA SAGGEZZA POPOLARE ANTICA)
    CHI HA AVUTO; HA AVUTO = CHI HA DATO ; HA DATO .. SCURDAMOCI UPASSATO.!

  2. COMMISIONE.??? CHI LA PAGA.??? EVENTUALI RESPONSABILI SONO A GIOCARE A TRESETTE CON CRAXI … DA CHIEDERE A CARONTE IN QUALE SITO LI HA PORTATI.!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -