Tunisia: fermati clandestini in partenza per l’Italia

Condividi

 

TUNISI, 18 AGO – Guardia costiera tunisina ancora in azione in due governatorati, quello di Biserta e di Medenine. Complici le buone condizioni meteo infatti in questi giorni sono aumentati i tentativi di emigrazione clandestina verso le coste italiane.

Sono 38 in tutto le persone arrestate ieri dalle autorità marittime tunisine in tre episodi diversi a Biserta e Djerba (Medenine). Lo ha reso noto in un comunicato il ministero dell’Interno di Tunisi. A Biserta la Guardia costiera ha intercettato al largo di Ras Jebel, un peschereccio con a bordo 14 tunisini originari di El Alia, di età compresa tra i 17 e i 35 anni. A Djerba in due episodi distinti sono state 24 le persone fermate. Sequestrate durante le operazioni di polizia le tre imbarcazioni utilizzate per le traversate illegali e una somma di denaro in valuta straniera. (ANSAmed)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -